Edward Olive Noticias 05.08.11

3 de las fotos de Edward Olive han sido elegidas para la exposicion colectiva de fotografia artistica Tercera edicion de Fotox1000, la exposicion mas grande de FotoGrafia 42, el Festival internacional de Fotografia de Roma 2011. Ver nota abajo.

Terza edizione per Fotox1000, la più grande mostra collettiva di fotografia della Capitale, che per due anni ha animato il circuito del festival FotoGrafia di Roma con una nuova e fresca modalità di partecipazione e di incontro con le immagini. A cimentarsi con il tema, coincidente con quello del festival, sono stati centinaia di fotografi provenienti da tutto il mondo, con oltre quaranta nazioni presenti, sia professionisti riconosciuti a livello internazionale, sia esordienti, in una commistione di generi e visioni accomunate da un’unica anima.

Il tema: Motherland

Il tema della mostra si ricollega al tema della decima edizione del Festival: ‘Motherland’. Il Festival intende così affrontare il particolare rapporto che si crea tra la fotografia e il territorio nell’accezione più profonda e intima basata su un’analisi autentica della forte relazione tra gli autori e l’appartenenza a un luogo, e in molti casi l’identificazione stessa. Nasce da un bisogno sempre più forte di cercare la propria motherland: ognuno risponde a suo modo, indaga terre di sua appartenenza, vecchie o nuovissime, grandi o piccole, reali o virtuali, con una documentazione assolutamente personale, frutto della propria vita e della necessità di tornare o di allontanarsi. ‘Motherland’ è un tema indagato e diffuso nella fotografia, e noi lo ricerchiamo oggi in relazione alla creazione di sempre nuove identità in un mondo ormai completamente esplorato e tecnologizzato dove però ritorna molto forte il bisogno di indagare nuove 'terre', cercare la propria terra.

La mostra

La mostra si inaugurerà il 23 settembre 2011 e sarà ospitata nel periodo del festival FotoGrafia per tre settimane da 42mm, uno spazio plurivalente dedicato alla fotografia di oltre 120 metri quadri con sala pose, sala corsi e sale espositive gestito da un gruppo di fotografi competenti e appassionati. Successivamente la mostra potrà essere ospitata in altre location, sia in Italia che all'estero. Chi fosse interessato a ospitare la mostra o anche una singola parte può scrivere un'e-mail con la richiesta a photox1000@gmail.com.
La prima edizione della mostra si è svolta nel 2009 presso la galleria Sala 1 di Roma, e ha visto la partecipazione di oltre 400 fotografi, senza alcuna selezione degli scatti, anche grazie a un tema molto ampio ‘Le declinazioni della gioia’. La seconda edizione, tenuta presso il Rising Love Club e il 79rs Music Club nel 2010, ha avuto come tema ‘Futurspectives. Può la fotografia prevedere il futuro? Esiste un futuro per la fotografia?’, un argomento di certo più complesso che ha portato a una selezione maggiormente rigorosa e a una partecipazione ad alto livello, con 125 artisti presenti in mostra tra cui alcuni dei più importanti talenti mondiali. Entrambe le mostre hanno riscosso un grande successo di critica e di pubblico, creando un circuito virtuoso di appassionati di fotografia che sono entrati in contatto e da allora sono attivi con altri progetti.

Il curatore: Francesco Amorosino

Giornalista professionista, scrive di arte e cultura per diverse testate. Come fotografo ha partecipato a diverse mostre collettive e personali, oltre ad aver vinto concorsi come il Toscana Foto Festival. Alla sua ricerca personale in diversi campi artistici affianca l’organizzazione di mostre ed eventi. Tra i suoi ultimi progetti c’è una serie di mostre ed eventi dedicati al rapporto tra il maestro della Pop Art Keith Haring e il nostro Paese.
Quest’anno ha anche organizzato il 26esimo congresso annuale del Forum for European Journalism Students, svoltosi per la prima volta in Italia, e che ha portato a Matera più di cento giovani giornalisti da tutta Europa, pronti a confrontarsi con importanti nomi del giornalismo italiano. In quell’occasione ha anche curato la mostra di reportage 'Foto che cambiano il mondo', scatti del movimento Shoot4Change.
Nell’ambito della fotografia ha ideato e organizzato per due anni FOTOX1000, collettiva di 1000 fotografie da tutto il mondo, inserita nel programma di FotoGrafia, il Festival internazionale di fotografia di Roma. È, inoltre, responsabile per Roma del progetto di guerrilla urbana 'I Park Art', che realizza mostre temporanee in parcheggi a pagamento.

CONTATTI

Francesco Amorosino
(+39) 333-3741653
f.amorosino@gmail.com

FOTOX1000

E-mail: photox1000@gmail.com
Flickr: www.flickr.com/groups/photox1000
You-Tube: canale Rilunesil
Libro: http://ping.fm/dZ5iu

From: http://ping.fm/R4AAt
Publicar un comentario

Entradas populares