Photography exhibition FOTOX1000 II Futurspectives Rome 2010 with participation by Edward Olive photographer from Spain

FOTOX1000: mille scatti per il futuro della fotografía



FOTOX1000: one thousand photos to discover the future of photography

From the 24th of Septembet the biggest collective photo exhibition of Rome will be back, hosted by the Rising Love Club, with hundreds of works made by professional and amateur photographers from all over the world. The theme is the one of the Festival FotoGrafia and a section, for the first time in Italy, will be dedicated to Light Paintings

A world submerged by a black tide. A planet where nature took over human buildings. Lonely cities full of lighting beings. Or just our daily life with some small or big adjustments.

These are just some of the many visions showed by the hundreds of photos featured in the second edition of Fotox1000, the biggest collective photo exhibition of Rome, part, as it was for last year, of the circuit of the International Festival FotoGrafia and curated by Francesco Amorosino.

From the 24th of September for a month it will be possible to see in the Rising Love Club the selected pictures. The key points of Fotox1000 are the freedom of participation, totally free and without any restrictions, and the internationality.

These year 30 countries were represented: Argentina, Australia, Bangladesh, Saudi Arabia, Belgium, Canada, South Korea, Croatia, Estonia, Philippines, Finland, France, Georgia, Germany, India, Indonesia, Iran, Ireland, Italy, Kuwait, Lithuania, Norway, the Netherlands, the United Kingdom, Romania, Russia, Spain, Switzerland, Hungary and the United States of America. Each photographer could send up to 10 pictures related to the theme of the Festival: 'Futurspectives. Can photography predict the future? Is there a future for photography?'. Very different the interpretations that were given both by amateur photographers and professional ones, included well known international artists.

This year a special section is devoted to 'Light Paintings' and 'Light Graffiti', new forms of art that for the first time in Italy find a place in an exhibition of this kind. Artists coming from Russia, Usa and Europe using torches, led and lighting brushes create strange light figures that become paintings only if they are caught in a picture.

All the pictures will be showed in the Rising Love Club, together with the best pictures of last edition of the exhibition that took place in Sala 1 Gallery in Rome and gained a great success. All visitors will have as a gift a picture, till all of the photos will be gone, a true photo sharing, but not on the Internet. This time it's real.


Torna dal 24 settembre la più grande collettiva della Capitale, con centinaia di opere di
professionisti e amatori di tutto il mondo, ospitata dal Rising Love Club. Il tema è quello del
Festival FotoGrafia, e una sezione sarà dedicata, per la prima volta in Italia, ai Light Paintings
Un mondo sommerso da una marea nera. Un pianeta dove la natura ha preso di nuovo il sopravvento sulle costruzioni umane. Città abbandonate popolate da esseri di luce. Oppure semplicemente la nostra vita di tutti i giorni con piccoli e grandi miglioramenti.
Sono tante le visioni contenute nelle centinaia di fotografie che compongono la seconda edizione di Fotox1000, la più grande mostra collettiva della Capitale, inserita, anche quest'anno, nel circuito di FotoGrafia, Festival Internazionale di Roma e curata da Francesco Amorosino. Dal 24 settembre, per un mese, sarà possibile ammirare presso il Rising Love Club gli scatti selezionati. Punti chiave di Fotox1000 sono la libertà di partecipazione, gratuita e senza riserve, e 'internazionalità.

Sono una trentina le nazioni rappresentate, dall'Arabia Saudita alla Corea del Sud, dalla Finlandia all'Indonesia, dall'Iran alla Romania. Ogni fotografo poteva inviare fino a 10 foto seguendo il tema del Festival: 'Futurspectives. Può la fotografia predire il futuro? Esiste un futuro per la fotografia?'. Variegate le interpretazioni che ne sono state date sia da giovani fotografi amatoriali, sia da professionisti di tutto il mondo, compresi artisti affermati e presenti in prestigiose collezioni di musei e gallerie.
Quest'anno, inoltre, una sezione speciale della mostra è dedicata ai 'Light Paintings' e ai 'Light Graffiti', nuove forme di arte da poco affermatesi e che ancora in Italia non erano mai state raccolte in una mostra. Artisti provenienti da Russia, Stati Uniti, ed Europa utilizzano torce, led, cascate di scintille e pennelli luminescenti per creare forme di luce che diventano veri dipinti solo se immortalate tramite uno scatto.
Tutte le foto verranno allestite nel locale, insieme a una selezione di scatti della scorsa edizione della mostra, svoltasi presso la galleria Sala 1 di Roma e salutata da un grande successo di partecipazioni e di pubblico. A tutti i visitatori verrà regalata una fotografia, fino a esaurimento delle opere, in un'ottica di condivisione, tipica di internet.

SCHEDA
Titolo: Fotox1000 - II edizione - Futurspectives
Dove: Rising Love Club, via delle Conce 14, Roma (a cinque minuti a piedi dal Macro Testaccio)
Quando: dal 24 settembre al 24 ottobre
Vernissage: 24 settembre dalle 21 alle 2, preview stampa e artisti su appuntamento
Orari: dal 24 settembre al 12 ottobre dal giovedì al sabato dalle 22.00 alle 02 e su appuntamento;
dal 12 ottobre al 24 ottobre, dal mercoledì al venerdì, dalle ore 15.00 alle 18.00, dal giovedì al
sabato dalle 22.00 alle 2 e su appuntamento
Ingresso: cinque euro, gratuito con tessera Arci (per le serate a pagamento gratuito con l'invito)
Web: www.risinglove.it; www.flickr.com/groups/photox1000
E-mail: photox1000@gmail.com
Contatto: Francesco Amorosino, curatore, 333-3741653

FOTOX1000: i partecipanti della seconda edizione

Argentina: Adriana Berete
Australia: Tim Wild
Bangladesh-Arabia Saudita: Mohammad Shahidullah
Belgio: Frederic Gilderic
Canada: Baz Slaney, Carmen Dore, Cynthia Donnelly
Corea del Sud: Joon Hyoung Park
Croazia: Marina Filipovic
Estonia: Lauri Kulpsoo
Filippine: Jeremy Villasis, Michael G. de Castro, Clee Villasor
Finlandia: Janne Parviainen, Hannu Huhtamo
Francia: Muge Yilmaz, Daniel Nonnenmacher
Georgia: Levan Kakabadze
Germania: Lichtfaktor Crew, Alex Binder
India: Akhter Husain, Neel Shah, Tamal Chakraborty
Indonesia: Nurul Hudana, Dini Oesman
Iran: Soleyman Mahmoudi, Farshid Saffari
Irlanda: Will Rainsford
Italia: Claudia Caprotti, Laura Caressa, Nunzio Sciscione, Maria Andreozzi, Lorenzo Marotti,
Massimo Salvatori, Anna Maria Atzori, Marco Sabato, Carolina Cuneo, Rocco Pallotta, Chris
Rain, Claudio Poggesi, Chiara Buosi, Graziano Panfili, Laura Pujia, Carlo Infante, Alessandro
Micciché, Francesco Piarulli, Carlo Pettinelli, Lorenzo Starita, Riccardo De Martini, Gianfranco
De Felice, Natallia Sitkevich, Nicola Greco, Pina Oronti, Marco Lavagnini, Patrizia Dottori,
Eleonora Angeloni, Cesare Gaspari, Paola Zucchello, Lorenzo Palombini, Carlito Schilirò,
Francesco Amorosino, Fabio Tibollo e Serena Oliva, Michele Cirillo, Mattia Paco Rizzi, Silvia
Stucky, Stefano Delia, Zak Fett, Maria Ferrario, Laura Croce, Silvia Bordini, Chiara Spagnoli
Kuwait: Mishal Al Mansour
Lituania: Karolis Sabeckis, Milda Kiaušaitė, Austeja Tavoraite,
Norvegia: Arild Storaas
Paesi Bassi: Ruben Reehorst, Sander Meisner
Regno Unito: Helen Newall, Eleanor Leonne Bennett, Matt Henry, Thomas Pinney
Romania: Strango Dana, Cornel Gingarasu, Catalina Vasilache
Russia: Mikhail Churkin, Chukos, Mitrichev Vladislav, Evgeniya Gorina, Alena Zhandarova
Spagna: Edward Olive, Mario Rubio
Svizzera: Versi
Ungheria: Cpt, Rudolf Árpád Kozsák
Usa: Jonathan Johnson, Sydney Seifried, Laura Alice Watt, Jene Youtt, Catherin Colaw,
Artcubis, Nick Barakso, MRI Lightpainting, Kate Stone, Elizabeth Parker, Reianna Overstreet,
Harrison Scheib, Grace Pendleton, Lew Holzman, Jane Fulton Alt

www.edwardolive.info/
info@edwardolive.com

Publicar un comentario

Entradas populares